agraria1

ALL’UNIFG IL PREMIO SPECIALE MEDUSA

premioROMA - Conferito dalla Fondazione accademica “Sapientia Mundi”, l’Istituto Universitario Internazionale della Diocesi di Roma, il premio Medusa riconosce l’Università di Foggia, in particolare il Dipartimento di Scienze Agrarie, “centro di eccellenza per la soluzione dell’utilizzo sostenibile delle risorse produttive in campo agroalimentare”.

La consegna è avvenuta a seguito di una ricerca in occasione di Expo 2015 volta a individuare le “nicchie d’eccellenza” dei prodotti commercializzati in Italia: uno studio che, attraverso indagini scientifiche e specialistiche su masticazione e digestione mediante degustazione dei cibi, è pervenuta alla verifica delle qualità salutistiche degli elementi contenuti negli stessi; salubrità, conformità agli standard di sostenibilità, modalità di confezionamento e di produzione, sono solo alcuni dei valori utilizzati ai fini dell’analisi.

Considero il premio Medusa un riconoscimento attribuito a tutti e di tutti – ha dichiarato il direttore del Dipartimento di Scienze agrarie prof. Agostino Sevi – ulteriore riconoscimento del fatto che, evidentemente, stiamo lavorando bene e stiamo lasciando un nostro segno nell’ambito della ricerca e della buona didattica. Ma questo non ci deve certo far cullare sugli allori, le cose da fare sono ancora molte e i traguardi da raggiungere davvero importanti. Soprattutto, a mio modesto avviso, una volta raggiunti questi livelli di eccellenza il difficile è rappresentato dal fatto di mantenerli, dimostrando di averli non solo meritati ma anche legittimandoli coi fatti. I nostri brevetti, le nostre scoperte, la qualità dei nostri corsi, stanno a dimostrare che, quanto meno, ce la stiamo mettendo tutta”.

Giovanni Pio Di Benedetto

About Redazione AdessoilSud.it

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>