museo-diocesano-di-lucera

LA NUOVA PREGHIERA DI S.E. MONS. GIUSEPPE GIULIANO, VESCOVO, A SANTA MARIA PATRONA

patrona

Preghiera a Santa Maria Patrona

Ci rivolgiamo a te, o Maria, Madre e Patrona nostra.
Ricorriamo a te, per giungere al tuo Figlio, Gesù.
Sappiamo bene che Gesù Cristo,
Unigenito del Padre dei cieli e figlio tuo nella carne,
è la nostra salvezza.
Abbiamo bisogno del tuo aiuto, o Maria,
per andare a Gesù: lui è la via, la verità, la vita.
Lui è il centro della nostra fede,
lui è il fondamento della nostra speranza.
Abbiamo bisogno del tuo soccorso, o Madre,
per cogliere in Cristo la verità che sazia il cuore e la mente.
Abbiamo bisogno del tuo esempio per camminare, in fedeltà,
al seguito di lui lungo la strada della santità.
Abbiamo bisogno della tua vicinanza per aderire
a Cristo Signore che riempie di senso e di vita
la nostra esistenza.
Incontrare te, o Madre, si risolve nell’incontro con Gesù stesso.
Ogni affidamento a te è un trovare, tra tue braccia,
quelle amorose e potenti del tuo Figlio.
Ogni ricorrere a te, o Maria, è ricevere sollievo
nelle pene e nelle tribolazioni dei giorni.
Ogni invocazione rivolta a te, o Patrona nostra,
riceve solida protezione nei pericoli dell’anima e del corpo.
Tu, o Maria, sei colei che più di tutti
ha pensato e voluto il Signore Gesù,
lo ha capito, lo ha seguito, lo ha amato.
Mostraci il tuo Figlio, unico e vero redentore del mondo,
e partecipa a noi l’amore ardente del suo cuore.
Tu, o Maria, patrona e sorella nostra,
sii consolazione e rifugio nel dolore,
sii difesa e baluardo negli assalti del Maligno,
sii conforto e fiducia nelle avversità.
Le nostre famiglie trovino in te la loro dolce protezione.
I nostri giovani imparino da te come si segue
l’Amico divino di ogni uomo e di ogni donna.
I nostri malati abbiano, nella tua compagnia,
il sostegno sicuro.
Ascolta, o Madre, la supplica del popolo
che da sempre è tuo e che invoca, senza stancarsi,
la tua tenerezza materna.
Soccorri la Chiesa nella concretezza delle sue Comunità:
sia essa, nel mondo, il riflesso luminoso
della luce splendida che è Gesù Cristo.
Chiedi per noi a Dio onnipotente,
dominatore dei venti e delle tempeste,
la serenità di cui hanno bisogno i nostri tempi inquieti,
e rendici saldamente ancorati alla verità,
alla giustizia e all’amore.
Santa Maria, madre e patrona nostra, prega per noi.

Lucera, 15 agosto 2021

+ Giuseppe Giuliano, vescovo di Lucera-Troia

About Redazione AdessoilSud.it

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>