Cattura 3

LUCERA: CHIELLA, ANCORA NESSUNA RISPOSTA ALLA PEC SULLA CABINA DI REGIA DEL PIANO SOCIALE DI ZONA

cabinaLUCERA - Il sottoscritto Antonio CHIELLA, Dirigente sindacale e componente la Cabina di regìa di codesto ATS, con riferimento alla comunicazione indicata in oggetto, visto e considerato che, a tutt’oggi, non ha ricevuto riscontro alla propria nota PEC regolarmente consegnata in data 9 gennaio 2021, con la quale, a fini collaborativi e di fattiva partecipazione, ha richiesto alla S.V. la documentazione concernente l’oggetto, chiede che la presente ed il Verbale della Cabina di regìa del 14 novembre 2019 (Cfr. All.to n. 1) vengano allegati al Verbale dell’incontro in videoconferenza fissato a «Lunedì 18 gennaio, dalle 9:30 alle 11:00».

A tal proposito, nel ribadire che, entro i termini previsti dal Regolamento regionale n. 4/2007, LA CABINA di REGÌA NON HA APPROVATO LE RELAZIONI SOCIALI 2017-2018 E CHE, ENTRO IL TERMINE DEL 30 GIUGNO 2020, L’ATS NON HA PRESENTATO LA RELAZIONE 2019, il sottoscritto, riservandosi di effettuare le proprie considerazioni in ordine alla (trascorsa) “programmazione 2020”, conformemente alle direttive regionali in materia ed a seguito della ricezione del Verbale della riunione di «Lunedì 18 gennaio, dalle 9:30 alle 11:00», rappresenta preliminarmente che:

1) la Delibera del Coordinamento Istituzionale (in seguito DCI) di codesto ATS n. 4 del 28 ottobre 2020, avente ad oggetto «PIANO SOCIALE di ZONA 2018/2020. APPROVAZIONE RIMODULAZIONE AVVISO 3/2016 PON INCLUSIONE E UTILIZZO DELLE ECONOMIE», riferì, tra l’altro, che «… alle ore 10:30, nella sala Consiliare del Comune capofila di Lucera si è riunito il Coordinamento Istituzionale. Risultano presenti, all’appello nominale, i Sigg.ri Sindaci, o loro delegati a norma di legge:…Mignogna Gianfilippo Sindaco del Comune di Biccari, De Vita Pasquale Sindaco del Comune di Casalnuovo Monterotàro, Andreano Noè Sindaco del Comune di Casalvecchio di Puglia, Rosa Alba Iliana Manella delegata del Sindaco di Castelnuovo della Daunia, Pitta Giuseppe Sindaco del Comune di Lucera, Stefano Rossi delegato della Sindaca del Comune di Roseto Valfortore. Presiede il Coordinamento il Presidente Pitta Giuseppe, Sindaco del Comune di Lucera, partecipano la dott. ssa Serafina Croce, componente dell’UdP, la dott. ssa Donatella Vinciguerra quale soggetto verbalizzante, la dott.ssa Arianna Pedone, coordinatrice dei controlli anagrafici sulla piattaforma GePI per il Reddito di Cittadinanza e la dott.ssa Rossana D’Amelio, Responsabile dei Progetti di Utilità Collettiva»;

2) la riunione del Coordinamento Istituzionale di cui alla citata DCI n. 4/2020si è svolta invece in videoconferenza così come risulta dalle “videate” pubblicate all’Albo informatico del Comune di Lucera, con la partecipazione alla discussione di moltissime altre persone (Antonio Cocco, Lorenzo T., Michela De Salvia, Difensore studenti, Manuela Chica, Annarita Stoppiello, Leonardo Trivisano, Dario Saracino, Anna Maria Schia… e altre 4 persone; Giuseppe Gerardo Ferr… e altre 5 persone..ecc. ecc.), le cui generalità e poteri di rappresentanza non sono riportati nella medesima DCI n. 4/2020 (Cfr. All.to n. 2);

3) che, sempre dalle “videate” pubblicate, risultano mai inquadrati Mignogna Gianfilippo Sindaco del Comune di Biccari e Stefano Rossi delegato del Sindaco del Comune di Roseto Valfortore, sebbene presenti e soprattutto votanti nel testo della stessa DCI n. 4/2020;

4) la citata DCI n. 4/2020 (non trasmessa all’Organo Straordinario di Liquidazione competente anche in materia di Piano triennale del fabbisogno di personale del Comune di Lucera, attualmente in DISSESTO FINANZIARIO) ha comunque deliberato (con 6 voti favorevoli di Sindaci/delegati su 14 Comuni dell’ATS) di « […] di destinare le economie del finanziamento avviso 3/2016 alla prosecuzione dei contratti delle n. 6 risorse umane a tempo pieno e determinato fino al 28 febbraio 2021 […] di demandare al Sindaco dell’Ente capofila la sottoscrizione degli atti in rappresentanza dell’Ambito […]».

 Tutto ciò premesso e rappresentato, il sottoscritto, con specifico riferimento ai punti in discussione nell’incontro da tenersi in videoconferenza nella mattinata di «Lunedì 18 gennaio, dalle 9:30 alle 11:00» (rendicontazione del 2019 e programmazione 2020) e alla citata DCI n. 4/2020, ritiene opportuno e doveroso evidenziare, inoltre, quanto segue:

6) in sede di Concertazione, il Verbale del 29 febbraio 2019 – Protocollo Generale del Comune di Lucera (FG) n. 0011448 del 1° marzo 2019, avente ad oggetto «Incontro con le OO.SS. e l’Ufficio di Piano …», registrò, tra gli altri, il seguente significativo intervento: «[…] la CGIL chiede di fare attenzione perché non si possono programmare solo le assunzioni del personale con il fondo povertà … il compito dei Sindacati non è quello di partecipare per ratificare ma di verificare come i soldi vengono spesi […]»;

7) in data 21 maggio 2019 il «Verbale della Conferenza dei Servizi per l’ approvazione del Piano Sociale di Zona 2018-2020 ex art. 14 ter L.R. n. 24/2016»[1] (iniziata alle ore 16:00 e terminata alle ore “17:30”) – Protocollo Generale del Comune di Lucera (FG) n. 0028527 del 24 maggio 2019 – evidenziò testualmente, tra l’altro, «… Che risultano assente la Regione Puglia, sebbene con nota scritta prot. n. AOO_146/05/05/2019/006595 del 15/05/2019, abbia già espresso il proprio PARERE FAVOREVOLE all’approvazione del Piano Sociale di Zona»;

8) alle ore “17:30” della stessa data del 21 maggio 2019, la DCI n. 9 (presenti 6 componenti su 14: 1. Codirenzi Giovanni delegato del Comune di Alberona; 2. Cantore Simone Vittorio delegato dei Comuni di Lucera e Biccari; 3. Gesualdi Stefano delegato del Comune di Celenza Valfortore; 4. Clemente Pasquale delegato dei Comuni di Motta Montecorvino e Piatramontecorvino; 5. D’Avanzo Annunziata delegata del Comune di Roseto Valfortore; 6. De Martinis Paolo Sindaco di San Marco La Catola), deliberò « di dare atto di fornire le integrazioni richieste alla Regione Puglia in esito alla conferenza dei servizi con la copia del verbale sottoscritto […]» (Cfr. All.to n. 3).

[1] La L.R. n. 24/2016 citata dall’ATS reca «Interventi assistiti con gli animali» (!?)

(Comunicatostampa)

About Redazione AdessoilSud.it

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>