pronto soccorso

COMITATO “#IONONCISTO IL PRONTO SOCCORSO DEVE RIAPRIRE”: IL CONSIGLIO COMUNALE… E IL PRONTO SOCCORSO ANCORA CHIUSO…

Riceviamo dal  Comitato ” #IONONCISTO Il Pronto Soccorso deve riaprire ” e pubblichiamo
LUCERA - La montagna ha partorito il topolino! Doveva essere il Consiglio Comunale delle  giuste proteste di una Città danneggiata e offesa dall’ennesimo taglio indiscriminato di servizi. Invece si è tradotto nell’ennesima manifestazione di inadeguatezza della politica cittadina. Un approccio superficiale e inconcludente frutto di una premessa sbagliata che si è rivelata disastrosa:  nessuno ha fatto propria la richiesta formulata da questo comitato (impugnazione davanti al TAR della illegittima chiusura); nessuno è stato capace di inchiodare alle proprie responsabilità il direttore generale del Policlinico, tale dr. Dattoli il quale ha avuto l’ardire -senza che peraltro il presidente del consiglio comunale lo richiamasse all’ordine- di apostrofare il consigliere Franco Ventrella con queste parole:”lei sta dicendo sciocchezze”.
A parte Ventrella, il quale carte alla mano e nonostante le numerose interruzioni, stava dimostrando che le sciocchezze casomai le diceva Dattoli circa la sicurezza del Pronto Soccorso, il panorama consiliare è stato di un’inconcludenza desolante. Le pseudo-opposizioni di Lucera 2.0 e del PD hanno fatto sfoggio di equilibrismo e di … future stampelle. Il gruppo di De Sabato si è distinto soltanto per l’intervento del troppo solo Ventrella. La maggioranza poi non si è neanche messa d’accordo prima di affacciarsi in consiglio comunale: un paio di consigliere hanno affermato che non esistesse una delibera di giunta regionale sulla chiusura del Pronto soccorso mentre altri asserivano che esistesse ma non fosse più impugnabile perché risalente al 2017. Insomma usando tali approssimativi argomenti  hanno fatto fare un figurone al modesto Dattoli e alle sue pretestuose argomentazioni. Contemporaneamente Tutolo da Bari, in occasione del suo primo giorno da consigliere regionale, ha avuto (a chiacchiere) le rassicurazioni di Lopalco. Intanto l’utenza continua a lamentare la sospensione del servizio. A tempo indeterminato.
(Comunicato stampa)

About Redazione AdessoilSud.it

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>