DSC_4974

GLI ALTER EGO: AL TEATRO DELL’OPERA CON IL CAPOLAVORO DI NEIL SIMON

alter-egoLUCERA - Domenica 2 Febbraio 2020, unico spettacolo alle ore 18,00, il gruppo teatrale ALTER EGO, diretto da Lello Di Gioia, al Teatro dell’Opera di Lucera, presenta “IL PRIGIONIERO DELLA SECONDA STRADA” il capolavoro scritto da Neil Simon durante la grande crisi americana degli anni’ 70, di cui esiste anche una memorabile versione cinematografica con Jack Lemmon e Ann Bancroft. E’ una bellissima storia di sconcertante attualità, condita con sapiente umorismo dove Mel Edison, interpretato da Roberto Vicario,  dirigente di una multinazionale americana viene  licenziato dopo 25 anni di onorato servizio e si ritrova a quasi cinquant’anni  senza più certezze né prospettive. New York, la Grande Mela, la città degli affari, si trasforma in un luogo insopportabile per Mel; la sua abitazione al quattordicesimo piano in un grattacielo della seconda strada diviene piena di difetti e abitarla diventa una prigione. Mel si abbandona ad uno stato di profonda crisi, nonostante le attenzioni e le amorevoli cure della moglie Edna, una straordinaria figura femminile interpretata da Rosanna Postorino.

In questo contesto si inserisce la famiglia di Mel, il presuntuoso fratello Harry, interpretato da Luigi Sammartino,  e le tre sorelle, Pauline, fredda e pragmatica, interpretata da Rosanna Di Canio, la polemica Pearl , interpretata da Gabriella Aufiero , e  la “piagnucolosa” Jessi, portata sulla scena da Valentina Faccilongo,  che nel tentativo di aiutare economicamente il fratello rivelano  tutte le ipocrisie di ogni gruppo familiare e non. Ma, alla fine, quando sembrano dileguate tutte le certezze perché anche Edna, ritornata a fare la segretaria, perde il lavoro,  i due riescono a ritrovare la più grande di tutte le certezze: il loro amore, più forte di ogni crisi economica e di ogni lavoro precario e rimane il bel messaggio di fondo che rintraccia nel rapporto affettivo e coniugale “quegli spunti di riscatto di cui il nostro tempo ha così disperatamente bisogno”. La scenografia che ha ricostruito l’asettico appartamento newyorkese è stata affidata al maestro Nicola Delli Carri, i costumi sono di Anna Maria Alfieri, i trucchi e le pettinature sono curate da Antonella Di Iorio e Lella Salinno, audio e luci Finizio Service, fotografo di scena Giuseppe Peter, l’introduzione è del poliedrico Roberto De Mare, la regia di Lello Di Gioia. Per informazioni e prenotazioni: Associazione Turistica Proloco P/zza Nocelli,4 info 0881 021268 – 333 3560795 dal lunedi al sabato 10,30-12,30 / 18,30-20,30

(Comunicato stampa)

About Redazione AdessoilSud.it

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>