PIC_0011

PARTITO DEMOCRATICO LUCERA: DIARIO DELLA CRISI IL PACTUM SCELERIS

pactum Riceviamo dal PD Lucera e pubblichiamo 

LUCERA - Nella serata di Mercoledì 29 ottobre abbiamo dibattuto con il contributo del dott. Maiorano sulla vicenda dissesto. Ci ha spiegato esaurientemente cosa succederà nei prossimi tempi. Sarà un bel guaio. Per i cittadini, per i creditori del comune, per i precari, per le ditte che lavorano per il comune, per i lavoratori che lavorano per queste aziende. La rinegoziazione dei contratti e degli appalti potrebbe lasciare a casa un po’ di gente. C’è poi un macroscopico errore commesso. Il mancato accesso al Fondo di Rotazione Un prestito di circa 10 milioni di euro che ci avrebbe salvati.  Quando di presenta il piano di riequilibrio si può chiedere questa opzione che prevede la concessione di un importo che si calcola assegnando euro 300 per abitante.
Perché non è stato fatto? Qui secondo noi si confeziona il pactum sceleris che ha ucciso la città. L’accesso al Fondo di rotazione ha due vincoli. Uno nella spesa, ergo impedisce e vincola una certa libertà finanziaria, l’altro è nel blocco dei premi di produttività al personale. Ecco l’alleanza tra la politica che vuole le mani libere e la tecnostruttura che non vuole perdere i benefici economici e la città che ne paga il conto. Un fatto questo gravissimo. O Governo di Salute Pubblica per salvare la città oppure
D I M I S S I O N I.

Come vedete nostante tutto il Pd c’è e combatte anche se certa stampa ci ignora, non siamo in consiglio comunale ma come si dice nel linguaggio popolare sappiamo ben leggere e scrivere….
Intelligenti pauca.

About Redazione AdessoilSud.it

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>