71914741_1266838060152804_8514466063784607744_o

LUCERA CALCIO: UNA PARTITA DA DIMENTICARE

luceraLUCERA - Cade malamente il Lucera contro un modesto e agguerrito Cagnano. Malamente perché i presupposti della vigilia erano tutt’altro e qualcosa nel meccanismo si è rotto. Che cosa? Non ancora ci è dato sapere. Forse, la troppa tensione in un pomeriggio da 40 gradi? La superficialità nell’affrontare l’avversario? Gelosie di spogliatoio? Un carico pesante di responsabilità ? Ansia da prestazione? Queste sono alcune delle domande che tutti in queste ore, si stanno facendo. Noi dobbiamo attenerci ai fatti e alla cronaca. 

Il Lucera parte all’attacco ma si rende subito conto che ha di fronte una squadra compatta e aggressiva e che le giocate fatte fino ad oggi, portate avanti da Mamah e compagni, non sono accettate dalla difesa avversaria che appena può spazza senza mezzi termini. Neanche su punizione si riesce a sfondare e i minuti passano inesorabili sotto una calura estiva. Le ripartenze del Cagnano sono sempre insidiose e Curci è costretto a fare gli straordinari. Si va negli spogliatoi convinti che oggi, forse, un pareggio ci può tornare anche utile. La musica del secondo tempo inizia con la solita melodia blanda e macchinosa e l’azione individuale non trova spazio nelle maglie della difesa e del centrocampo avversario. Al 10′, il Cagnano passa in vantaggio con un calcio di rigore per un fallo, con dubbio, di Pompetti in area di rigore. Reazione del Lucera ma i nostri attaccanti, davanti alla porta, fanno a gara per chi deve tirare. Cambi in attacco con Rizzi e Ricci a dare freschezza. Non succede niente se non protestare, giustamente, per un mancato calcio di rigore su Mamah. La gara finisce con il Cagnano che controlla la partita fino alla fine tra perdite di tempo e qualche fallo a centrocampo. Partita da dimenticare e che deve far riflettere su molte cose. L’importante è fare tesoro di queste partite e cercare di porre rimedi dove è possibile. L’allenatore del Cagnano a fine partita ha detto: “oggi ci godiamo questa vittoria contro una squadra blasonata come la vostra e colgo l’occasione per ringraziare tutti per l’accoglienza e l’ospitalità ricevuta e vi auguriamo i migliori successi”. Piccole soddisfazioni che ci fanno bene e ci riempiono d’orgoglio, ma per oggi non ci danno punti. Forza Lucera.  Le riprese della partita sono state girate dall’instancabile Davide Pellegrino.

Redazione Sport

LUCERA CALCIO:  1 Curci, 2 Pompetti, 3 Simone. G, 4 Acquaviva, 5 Di Gioia, 6 Vallario, 7 Pellegrino, 8 Simone. D, 9 De Paolis, 10 Balletta, 11 Mamah.

A disposizione: 12, Valente, 13 Conticelli, 14 Ricci, 15 Vigorito, 16 Salatto, 17 Torraco, 18 Catano, 19 Rizzi, 20 Pilone.

All. Bertozzi.

AUDACE CAGNANO:  1 Di Cataldo, 2 Caputo, 3 Scirocco, 4 Pelusi, 5 D’uva, 6 Carretto, 7 Pelusi, 8 D’Avolio, 9 La Torre, 10 Scarano, 11 Nunnari.

A disposizione:  12 Di Gregorio, 13 Mosca, 14 Iannone, 15 Del Conte. M, 16 Del Conte, 17 Orfeo, 18 Gioffreda, 19 Di Fiore, 20 Di Bari

All. Scanzano 

Campionato di Prima Categoria 2019- 2020, Girone A

Risultati della II giornata 
Foggia Incedit – Real Zapponeta 3-0
Football Acquaviva – Ideale Bari 0-0
Lucera Calcio – Audace Cagnano 0-1
Real Sannicandro – Real San Giovanni 2-2
Soccer Modugno – Nuova Daunia Foggia 3-0
Troia – Atletico Acquaviva 0-1
Virtus Andria – Stornarella Calcio 4-4
Virtus Molfetta – Virtus San Ferdinando 2-0

Classifica

Foggia Incedit 6
Audace Cagnano 6
Virtus Molfetta 4
Atletico Acquaviva 4
Lucera Calcio 3
Troia 3
Virtus San Ferdinando 3
Virtus Andria 2
Real Sannicandro 1
Football Acquaviva 1
Ideale Bari 1
Real San Giovanni 1
Stornarella Calcio 1
Nuova Daunia Foggia 1
Real Zapponeta 0

 

About Redazione AdessoilSud.it