Francesco Mastromatteo

QUARTETTO CON PIANOFORTE PER L’ULTIMO EVENTO AL GARIBALDI DI LUCERA

luceraLUCERA – Un quartetto con pianoforte per il dodicesimo evento della stagione concertistica “Fatti ad arte”, con  in programma due capolavori di rara bellezza: il Quartetto op. 15 di Gabriel Fauré e l’op. 47 di Schumann. Lunedì 17 giugno si esibiranno sul palco del Teatro Garibaldi di Lucera quattro affermati artisti italiani, vincitori di diversi concorsi internazionali, tutti docenti di Conservatorio: Domenico Monaco, che per l’etichetta “BrilliantClassics” ha realizzato il progetto discografico dell’integrale in prima mondiale dell’opera pianistica a 4 mani di Moritz Moszkowski, Francesco Peverini, membro dell’Ensemble “PMCE”, gruppo in residence presso il Parco della Musica di Roma, nel quale ricopre il ruolo di Primo violino solista, Rocco De Massis, già prima viola al Teatro San Carlo di Napoli e con I Solisti Aquilani, ha suonato per vari anni con il Quartetto Santa Cecilia vincendo il Concorso Internazionale per Quartetto d’Archi a Cremona, e Francesco Mastromatteo, violoncellista che svolge la sua attività concertistica in Europa e Stati Uniti, ed è direttore artistico  di “Classical Music for the World” di Austin, e di “Fatti ad arte”, terza edizione di Musicalis Daunia, progetto dell’associazione Amici della musica “Giovanni Paisiello” di Lucera e de L’Opera Bvs di Foggia.

“Un altro appuntamento prestigioso – annuncia Elvira Calabria, presidentessa del sodalizio lucerino – l’ultimo per quest’anno al Garibaldi, poi avremo una tappa a luglio a Vico del Gargano ed ad ottobre riprenderemo la stagione nella Sala concerti Paisiello. Il programma di lunedì sera prevede l’esecuzione di due capolavori di Fauré e di Schumann che sono la sintesi suprema del genere del quartetto con pianoforte. L’ispirazione timbrica e melodica dell’opera di Fauré coniuga eleganza francese e temperamento romantico, senza alcun momento di debolezza, siamo dinanzi ad immagini sonore che abbagliano per il loro splendore in cui ogni dettaglio è curato con profonda cura e assoluta maestria compositiva. Il quartetto schumaniano invece è una pagina autenticamente miracolosa, sovrumana nella sua perfezione. Queste opere sono nelle mani di quattro apprezzatissimi musicisti che il pubblico ama molto”.

Il concerto avrà inizio alle 20.30 e sarà trasmesso in diretta streaming sul sito di Musicalis Daunia (http://www.musicalisdaunia.com/live.asp) e dopo qualche ora  riproposto sulla pagina Facebook dell’associazione: Amicidellamusicapaisiello. L’ingresso è con abbonamento o biglietto (dagli 8 ai 12 euro) acquistabile al botteghino da un’ora prima dell’evento. Sono previste riduzioni per i giovani e convenzioni per studenti e personale dell’Università degli Studi di Foggia. Musicalis Daunia è realizzato con il contributo della Regione Puglia – “Patto per la Puglia 2014-2020 – Area di intervento IV – Turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali”, il sostegno della Fondazione Musicalia della Fondazione dei Monti Uniti di Foggia e delle attività imprenditoriali del territorio attente alle iniziative musicali di qualità quali Nonsoloaudio e Clivio pianoforti.  Per informazioni e prenotazioni si possono contattare i numeri 0881-708013 e 348-6502230 o scrivere all’indirizzo info@musicalisdaunia.com.

(Comunicato stampa)

About Redazione AdessoilSud.it

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>