PIC_0925

ASD SPORT LUCERA: SI CHIUDE IN BELLEZZA IL CAMPIONATO BATTENDO LA VIRTUS MOLFETTA

luceraLUCERA - Chiude in bellezza davanti al proprio pubblico il Lucera, battendo la Virtus Molfetta con un classico 2 a 0 nella domenica delle Palme. Entrambe le squadre hanno giocato a viso aperto, non avendo problemi di classifica. Il Molfetta si è dimostrato una squadra preparata con buoni schemi, mettendo in difficoltà, in più di un’occasione, la compagine bianco celeste. Il Molfetta, su una di queste giocate, manda a rete l’attaccante che si presenta solo davanti al nostro portiere e batte a rete; oggi sulla sua strada c’è il magico portierone Valente che compie una difficile parata e, sulla ribattuta, l’altro attaccante batte a colpo sicuro e a porta vuota. Qui avviene il miracolo al quale pochissime volte capita di assistere su un campo di calcio, infatti, con un colpo di reni, da terra, dove si trovava per la prima parata, si stende e manda in angolo il secondo tiro.

L’attaccante e il pubblico, increduli, applaudono alla magica parata. Il Lucera gioca con scioltezza e offre delle buone giocate ai tifosi degli  ultras Teste Matte. Al 36’, passa in vantaggio con Balletta, che devia in rete un preciso cross di Rizzi. Si va nello spogliatoio con il vantaggio. Nella ripresa il Lucera cerca subito il raddoppio; prima con Balletta che prende il palo e poi con Ricci che sciupa una facile azione di contropiede. Il Molfetta cerca di colpire in contropiede e su un’incursione, nata da un fuorigioco, al 20’, l’ala sinistra manda una palla al centro che colpisce involontariamente la mano del bravo Rotondo. Valente oggi è in vena di miracoli e riesce a parare con facilità il penalty dell’attaccante molfettese. 5 minuti dopo è il nostro capitano Ricci a lanciare Rizzi in area che non fallisce e mette al sicuro il risultato. L’ultimo quarto d’ora Bertozzi decide di fare i cambi per far ricevere il meritato applauso al capitano Ricci, al nostro bomber Rizzi e al bravissimo portiere, oggi migliore in campo, Valente. Fine della partita con un’espulsione immeritata e interpretata male dall’arbitro del nostro Pipoli. Non te la prendere il calcio è anche questo. Finisce la partita e tutti a festeggiare sotto la tribuna dove gli ultras Teste Matte hanno festeggiato tra cori e fumogeni. Domenica 28 aprile si conclude il campionato con l’ultima in classifica, il Cerignola. Forza Lucera e buona Pasqua a tutti.

Redazione sport 

Campionato di Prima Categoria 2018-2019, Girone A

Risultati della XXIX giornata
Borgorosso Molfetta – Real Sannicandro 3-0
Calcio Palo – Manfredonia Calcio 1932 0-3
Ideale Bari – United Sly 0-3
Manfredonia FC – Soccer Modugno 2-3
Nuova Daunia Foggia – Gioventù Calcio Cerignola 4-1
Sport Lucera – Virtus Molfetta 2-0
Stornarella Calcio – Foggia Incedit sospesa
Virtus Andria – Canosa 3-2

Classifica
United Sly Bari 79
Manfredonia 1932 78
Canosa 58
Borgorosso Molfetta 55
Stornarella Calcio 53
Sport Lucera 48
Soccer Modugno 39
Virtus Andria 39
Real Sannicandro 37
Ideale Bari 35
Manfredonia Football Club 32
Nuova Daunia Foggia 31
Virtus Molfetta 27
Foggia Incedit 26
Gioventù Calcio Cerignola 16 (-1)
Calcio Palo 3

About Redazione AdessoilSud.it

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>