IMG_1157 (1)

CREMERIA LETTERARIA OSPITA ANTONIO LUBRANO

lubranoLUCERA – Giovedì 13 dicembre alle 20,30 ospite a Lucera di Cremeria Letteraria sarà Antonio Lubrano, giornalista e volto noto televisivo, pioniere del giornalismo di denuncia e al servizio del cittadino. Lubrano presenterà il libro”L’Italia truccata. Storie assurde, trufferie e amenità di oggi e di ieri” (Castelvecchi): l’Italia, Paese di assurdi e paradossi, raccontata attraverso i ricordi e l’esperienza di  Antonio Lubrano, famoso giornalista e conduttore televisivo. Il primo difensore sul piccolo schermo dei diritti dei cittadini dà voce ancora una volta alle vittime delle stranezze italiane attraverso una carrellata di aneddoti, di controsensi, di assurdità, subite da malcapitati cittadini. Uomo di cultura e arte, capace di intrattenere il suo pubblico con la sua ironia e la sua coinvolgente napoletanità, Lubrano ci guida alla scoperta di alcune storie ai limiti del reale (e del possibile), in un  viaggio allucinante  in uno spaccato della quotidianità italiana. Un manuale di sopravvivenza per addentrarsi e uscire sani e salvi dalla giungla di truffe, ruberie, assurdità che popolano il nostro Paese.

Antonio Lubrano nasce a Procida (NA) nel 1932. Vive e lavora a Milano. Giornalista e conduttore televisivo di successo, consacrato al grande pubblico con le felici trasmissioni di Rai2 “Diogene” e di Rai 3 “Mi manda Lubrano” che gli hanno fatto conquistare il titolo di primo difensore civico della TV.  I suoi interessi sono rivolti anche al teatro musicale: ha curato il longevo programma divulgativo di Rai1 intitolato “All’opera”; è stato attore co-protagonista nell’opera buffa “Il Socrate immaginario” (Teatro S.Carlo 2006, Teatro alla Scala 2007); ha scritto “Il buffo dell’opera”, spettacolo condotto da lui stesso sui migliori palchi di tutta Italia.   E’ autore di romanzi, saggi e articoli di denuncia. Conversa con l’autore: Silvio Di Pasqua. Info e prenotazioni:3273509326 – 3470850970

(Comunicato stampa)

About Redazione AdessoilSud.it

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>