I cinque Capi porta

LUCERA: TORNEO DELLE CHIAVI E CORTEO STORICO IL PROGRAMMA COMPLETO

torneoLUCERA – Una Lucera adorna di stendardi e bandiere di tutte le dimensioni attende con crescente eccitazione il doppio appuntamento a tema medievale organizzato per il 12 e il 13 agosto con il Torneo delle chiavi e il Corteo storico. I cinque rioni, che si identificano nelle altrettante Porte storiche della città, sono pronti a competere per il Palio e poi a sfilare per la città.

Il tutto è collegato ai festeggiamenti in onore di Santa Maria Patrona, che si celebra nei tre giorni successivi, tant’è che è proprio l’Assunta la protagonista del manifesto ufficiale della manifestazione. L’opera è realizzata da Andrea Petrillo ed è una reinterpretazione della Madonna, una giovane ma-donna contemporanea, “perché attuale è l’intenzione della consegna della città alla sua Protettrice”, come spiegano gli organizzatori. Un gesto, quello della consegna delle chiavi della città, che fa parte della tradizione lucerina da da oltre 700 anni e che, dopo vent’anni, negli ultimi due è stato restituito alla collettività, che se n’è riappropriata con entusiasmo. Un salto indietro nel tempo reso possibile grazie all’impegno di centinaia di cittadini e alle abili mani di sarte, falegnami, artigiani e artisti che anche quest’anno hanno lavorato nelle sedi delle Porte di riferimento coordinati dal direttore artistico Mosè La Cava.

Come quella passata, anche l’edizione di quest’anno si basa sul progetto presentato in autonomia dall’associazione Sbandieratori e Musici città di Lucera al Comune di Lucera, che ha deciso di compartecipare all’iniziativa. Direttore organizzativo è Marcello Calabrese, presidente degli Sbandieratori, che con La Cava rappresenta la memoria storica delle rievocazioni lucerine, mentre il segretario Francesco Loconte ricopre il ruolo di direttore di produzione. Le attività nei quartieri sono coordinate dai vari Capi porta: Marco Cifelli (Porta Foggia), Francesco Pio Maceria (Porta Troia), Antonio Spagnuolo (Porta San Severo), Giovanni Turco (Porta san Giacomo) e Maurizio Vitarelli (Porta Albana).

Tra le novità di quest’anno, come già annunciato, la presenza di cantori e musici che intoneranno una cantica trecentesca a Santa Maria tradotta dal gaelico in dialetto lucerino, il confezionamento di nuovi costumi, accessori e attrezzature ispirati al XIV secolo, la presenza di due ospiti d’onore: Antonietta Corvino, appena eletta Miss Lucera nell’abito delle selezioni di Miss Italia, che precederà il Palio durante il Corteo, e una figura molto amata dai lucerini che rappresenta l’indissolubile legame della città con le rievocazioni storiche. Non mancheranno in entrambe le giornate spettacoli coreografici di sbandieratori e danze medievali che stupiranno il pubblico.

 Si comincia domenica 12 agosto con il Torneo delle Chiavi. Nel tardo pomeriggio, dalle  18, cinque mini cortei partiranno dai rispettivi rioni di appartenenza e raggiungeranno alle 18.15 Piazza Duomo dove monsignor Giuseppe Giuliano, vescovo della diocesi di Lucera-Troia impartirà la benedizione. Dopo il sorteggio per le gare, i partecipanti raggiungeranno Piazza Matteotti dove, alle 20, si darà inizio al Torneo. Tiro alla fune, corsa delle giare, albero della cuccagna e tiro con l’arco sono i giochi, inframmezzati da spettacoli a sorpresa. A fine serata sarà resa nota la classifica parziale a cui dovranno essere sommati i risultati dell’omonimo torneo di calcio a 5 che si chiuderà il giorno successivo.

Il 13 agosto si svolgerà il Corteo storico che partirà alle 18 dal Castello. Circa duecento figuranti, tra cui: dame, cavalieri, nobili ed altre figure storiche nei colori e ornamenti delle varie Porte, comporranno la  sfilata che giungerà in Piazza Duomo percorrendo le strade principali del centro. Anche quest’anno sarà curato ogni dettaglio, dal portamento alle acconciature, con il coinvolgimento di diversi parrucchieri. Verso le 21, all’ arrivo davanti alla Cattedrale, sono previsti esibizioni di Sbandieratori e il saluto di monsignor Giuseppe Giuliano alla città. Al termine verrà proclamata la Porta vincitrice del Torneo delle Chiavi a cui sarà affidato l’ambito Palio che consegnerà simbolicamente a Santa Maria Patrona e che poi custodirà per un anno intero.

 Questo il programma completo delle manifestazioni:

 12 Agosto – TORNEO DELLE CHIAVI

-Ore 18,15 arrivo delle 5 Porte in Piazza Duomo
- ore 18,45 Benedizione impartita da Sua Eccellenza Monsignor Giuseppe Giuliano
- ore 19,00 Sorteggio gare
- ore 19,30 Sfilata verso Piazza Matteotti
- ore 20,00 Inizio del Torneo delle Chiavi in Piazza Matteotti

13 Agosto – CORTEO STORICO

- Ore 17,30 Raduno delle 5 Porte presso la fortezza Svevo-Angioina (lato piazzale padre Angelo Cuomo)
- ore 18,00 Inizio del Corteo storico lungo le vie cittadine.

Percorso: Piazza Padre Angelo Cuomo, Via Mazzini, Via Indipendenza, Piazza Matteotti, Via De Cesare, Piazza Tribunali, Via San Domenico, Via IV Novembre, Corso Garibaldi, Via Amendola, Via De Troia, Via Frattarolo, Piazza del Carmine, Via San Francesco, Via Zuppetta, Piazza Nocelli, Piazza Duomo.
- ore 21,00 Arrivo del Corteo Storico in Piazza Duomo, esibizioni di Sbandieratori, saluto di Monsignor Giuseppe Giuliano alla città.
- ore 21,30 Proclamazione della Porta vincitrice del Torneo delle Chiavi, consegna del Palio

(Comunicato stampa)

About Redazione AdessoilSud.it

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>