cremeria al duomo

ALESSANDRO AMATO IN CREMERIA LETTERARIA MARTEDÌ 29 MAGGIO

letterariaLUCERA – Volge al termine il ‘Maggio dei Libri’ di Cremeria Letteraria Presidio del Libro con la penultima serata improntata alla scienza e ad un argomento sempre attuale come i terremoti. oggi 29 maggio alle 20,30 in Piazza Duomo sarà infatti la volta del sismologo Alessandro Amato che presenterà “Sotto i nostri piedi. Storie di terremoti, scienziati e ciarlatani.”. Dopo ogni terremoto c’è qualcuno che lo aveva previsto: i Maya, la zia Santuzza o il cane del vicino.

I previsori non si fidano della scienza, ma credono che i rospi scappino prima dei terremoti, che la Nato e le trivelle possano scatenarli, che gli scienziati sappiano prevederli ma non lo dicano perché odiano vincere i premi Nobel. Per orientarsi in questo groviglio di scienza e pseudo-scienza, questo libro è un viaggio attraverso la storia dei terremoti e dei tentativi di prevederli, costellata da pochissimi acuti e tantissimi fallimenti. Storie di scienziati e filosofi (da Lucrezio a Kant, Aristotele e Rousseau), di terremoti e terremotati (dalla Cina alla Russia, dalla California a L’Aquila), di bizzarre teorie (scientifiche e non) e personaggi pittoreschi. Fino alle più recenti scoperte della ricerca sismologica, che nonostante i formidabili passi avanti compiuti dalla tecnologia non consentono ancora di prevedere esattamente i terremoti. Alessandro Amato è geologo e sismologo, dirigente di ricerca dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV). È stato direttore del Centro Nazionale Terremoti e membro della Commissione Grandi Rischi. Ha coordinato e partecipato a numerosi progetti di ricerca nazionali e internazionali, pubblicando articoli sulle maggiori riviste scientifiche del settore. Da qualche anno si occupa di comunicazione della scienza, anche sui social media. Conversa con l’autore: Michele Colucci Info: 3273509326 – 3470850970

 (Comunicato stampa)

About Redazione AdessoilSud.it

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>