20180114_162940

L’ASD SPORT LUCERA RITROVA LA STRADA DELLA VITTORIA

20180114_160555LUCERA – Il Lucera batte l’Altamura per 3 a 0 confermando l’intenzione di lottare per la promozione. Gara bella e vivace dall’inizio alla fine con il Lucera a trazione anteriore. Il risultato, altamente bugiardo per le molteplici occasioni venutesi a creare, conferma che la sconfitta subita domenica scorsa è stata una brutta parentesi di campionato.

La cronaca: il Lucera schiera in campo un 4–3–3, con in porta Colantonini; in difesa Giordano, Bortone, Favulli e Carità; a centrocampo Danese, D’Emilio, Russolillo, impegnato in copertura, e De Biase a ridosso delle due punte Pellegrino e Patruno. Il Lucera parte subito all’attacco ma trova di fronte una squadra ben organizzata in difesa, gioca in linea, applica molto bene il fuorigioco ed è veloce nel contropiede. La prima azione pericolosa è proprio dell’Altamura che al 15’, in una mossa di contropiede, l’attaccante non riesce a concludere solo davanti al portiere. C’è qualcosa che non va, infatti la fascia sinistra è troppo affollata con Carità, Danese  Russolillo e De Biase.

Al 32’ l’uno a zero. Carità decide di farsi una passeggiata sulla fascia destra, riceve palla da Pellegrino, entra in area scarta l’avversario e mette al centro dove il nuovo acquisto del Lucera, Patruno, con il petto gira la palla all’angolino basso. Niente da fare per il portiere murgese. Si accendono gli animi e l’arbitro è costretto a fischiare più volte. Al 40’ la seconda rete Russolillo, ruba palla e passa a De Biase che calibra il pallone sulla testa di Pellegrino che batte il portiere. L’Altamura chiude in 10 per somma di ammonizione del numero 7.

Nel secondo tempo si da inizio alla sagra delle occasioni mancate. Inizia Pellegrino che caparbiamente  conclude male  un’azione solitaria. Al 15’ doppio scambio, De Biase e Russolillo, con il primo che solo davanti al portiere conclude male. Ancora De Biase mette al centro un pericoloso pallone che Patruno manda fuori a porta vuota. Al 20’ la terza rete. Pellegrino prende palla a centrocampo scarta due avversari e lancia sulla fascia, il bravo Danese crossa al centro per l’accorrente Patruno che mette in rete. Ancora Russolillo manda a rete, De Biase che davanti alla porta si fa parare una facile occasione.

Alla fine ancora Patruno a mancare un pallone che attraversa tutta la difesa. Finisce la partita tra gli applausi del pubblico per la squadra ritrovata. Domenica di nuovo in casa per la prima di ritorno e con il recupero di La Gatta avremo sicuramente un peso maggiore in attacco. Ottima la prima di Patruno che ha dimostrato fiuto da rete e bravura nel tenere impegnata la difesa facendo inserire, in attacco, i centrocampisti. Oggi gli diamo la palma del migliore in campo. Bravi tutti e forza Lucera.

Redazione Sport

 

About Redazione AdessoilSud.it

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>