1267_1news_g

AUGURI DI NATALE DI MONS. GIUSEPPE GIULIANO VESCOVO DELLA DIOCESI LUCERA-TROIA

nataleRiceviamo e pubblichiamo il messaggio natalizio di Mons. Giuseppe Giuliano 

LUCERA – Eccoci al venticinque dicembre e ai giorni ad esso connessi: è il Natale del Signore! Il Dio della vita è nato alla vita. Il Dio della vita nasce alla vita. Alla vita che sembra un ricordo sbiadito in tanti di noi che, nel “tirare a campare”, ci ritroviamo in preda alle delusioni e al sospetto. “Un germoglio spunterà dal tronco di Iesse, un virgulto germoglierà dalle sue radici. Su di lui si poserà lo spirito del Signore, spirito di sapienza e d’intelligenza, spirito di consiglio e di fortezza, spirito di conoscenza e di timore del Signore” (Is 11, 1 – 2).

Il Signore Gesù viene, incessantemente, e raddrizza le pieghe inquiete e confuse della storia, e porta luce negli anfratti oscuri del male e del peccato. “Il popolo che camminava nelle tenebre ha visto una grande luce; su coloro che abitavano in terra tenebrosa una luce rifulse” (Is 9, 1).
Il Cristo Signore viene, e si fa carico delle miserie umane, e le redime, e le volge, addirittura, in occasioni di invocazione e di salvezza. “Come un pastore egli fa pascolare il gregge e con il suo braccio lo raduna: porta gli agnellini sul petto e conduce dolcemente le pecore madri” (Is 40, 11).
Il Signore Gesù viene e rinvigorisce il passo stanco, riaccende il sorriso della sorpresa, spolvera i desideri più belli, sostiene la speranza di un mondo più ordinato e dunque più giusto e solidale. “Poiché, come la terra produce i suoi germogli e come un giardino fa germogliare i suoi semi, così il Signore Dio farà germogliare la giustizia e la lode davanti a tutte le genti” (Is 61, 11).

Il Signore viene, sempre di nuovo, e dona, sempre di nuovo, la sua pace ad una umanità sempre più intenta a provocare conflitti e a farsi guerra. “Ecco: la vergine concepirà e partorirà un figlio, che chiamerà Emmanuele” (Is 7, 14).
Natale è quando il Dio della pace viene nella vita degli uomini e nella storia dei popoli!
Natale è quando l’uomo apre anche un accennato spiraglio al Signore che viene!
Natale è quando si accende anche un solo sorriso sul volto dolorante del fratello!
Natale è festa del Signore! Natale è festa del Dio fatto uomo. È dunque festa dell’uomo.
A tutti e a ciascuno: buon Natale!

(Comunicato stampa)

About Redazione AdessoilSud.it

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>