20171217_145052

L’ASD SPORT LUCERA TORNA ALLA VITTORIA

sportLUCERA – In una giornata di freddo polare il Lucera riscalda gli animi dei tifosi battendo per 3 a 2 l’atletico Vieste ritornando alla vittoria dopo 3 sconfitte. Il Lucera ritrova la sua identità e la sua primordiale impostazione di gioco e porta a casa tre punti importanti con una vittoria meritata ma con sofferenza nel finale di partita.

Il Lucera schiera un 4-3-3, con in porta il nuovo acquisto Colantonino, in difesa D’Emilio V., Giordano, Favulli e Carità, a centrocampo Disciglio, D’Emilio F. e Pontone, in attacco Pellegrino, La Gatta e De Biase con il compito di rifinitore.

La cronaca: Nemmeno il tempo di annunciare le formazioni che il Lucera passa in vantaggio su punizione di Pellegrino. Questo gol a freddo trova spiazzato il Vieste e galvanizza l’undici bianco celeste. Si pressa alto e ci si chiude bene. La Gatta tiene impegnata la difesa e Pellegrino cerca di penetrare sulle fasce. Al 17’ D’Emilio recupera un pallone a centrocampo e lo da a De Biase che manda in profondità La Gatta che batte il portiere in uscita. Una bellissima azione tutta in verticale: fondamentali del calcio. Il Lucera, oggi, sembra giocare proprio bene, produce molte azioni ma non riesce a concretizzare. Da segnalare un pallonetto da fuori area di De Biase, che vede il portiere fuori dai pali ma una deviazione di un difensore gli nega la prodezza.

Nel secondo tempo il Lucera parte all’attacco ma pecca di egoismo in fase conclusiva e di qualche tocco in più a centrocampo. La difesa, attenta nel primo tempo, è macchinosa e lenta. Al 60’ con un passaggio superficiale al centro della difesa, l’attaccante del Vieste ne approfitta e batte con un rasoterra a filo di palo il portiere in uscita. Identico gol di domenica scorsa. Sbagliare è umano perseverare è diabolico. Il Vieste prende coraggio e si fa vedere più spesso in attacco.

Il centrocampo, ormai spompato, non riesce più a chiudere e a dare una mano alla difesa come nel primo tempo e la squadra si allunga sempre di più. La Gatta si invola sulla destra al 70’ ma pecca di egoismo non mettendo la palla al centro. Pellegrino si intestardisce in un dribbling di troppo al limite dell’area. Al 75’ il gol del 3 a 1 con una bellissima rete di De Biase che batte, con un preciso pallonetto, il portiere in uscita. Sembra ormai fatta ed invece, dietro l’angolo, è appostato il thrilling. Il numero sette del Vieste al 83’ si impossessa della palla al limite dell’area con le spalle alla porta si gira e fa partire un violento rasoterra ad effetto che si infila all’angolo opposto.

Una bellissima rete, capolavoro di combinazioni che solo nel calcio si possono vedere. Il 3 a 2 mette paura e fibrillazione a tutti, anche ai tifosi che aspettano con ansia il triplice fischio finale. Vittoria meritata del Lucera che ritrova i suoi ragazzi e il suo gioco ma bisognerebbe essere più cinici e meno egoisti. Oggi ci è andata bene e festeggiamo il Natale con ritrovato entusiasmo. Lodevole anche l’iniziativa di Sunday radio e gli amici del Lucera calcio che hanno allietato questo pomeriggio glaciale con una lotteria a premi tra tutti i tifosi. Buon Natale e Buon Anno.

Redazione Sport

CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA - Girone A 

Risultati della XI giornata

Calcio Palo 3-1 Gioventù Calcio Cerignola
Carpino Calcio Rinviata Troia
Foggia Incedit 2-0 Academy Sannicandro
Michele Salvemini Manfredonia 4-1 Puglia Sport Altamura
San Giovanni Rotondo 2-0 Real Sannicandro
Sport Lucera 3-2 Vieste

Riposa:  Real Foggia

 

Classifica

Foggia Incedit 23
Real Foggia 22
Calcio Palo 18
Sport Lucera 18
Real Sannicandro 17
Michele Salvemini Manfredonia 17
San Giovanni Rotondo 13
Academy Sannicandro 13
Gioventù Calcio Cerignola 13
Carpino Calcio 8
Vieste 8
 Puglia Sport Altamura       8
Troia 8

About Redazione AdessoilSud.it

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>