PIC_0066

PD LUCERA: BASTA FURBIZIE, AMMINISTRARE NON È COSA VOSTRA..

luceraLUCERA - In Italia tutti ricorderemo l’estate 2017 come una delle più calde e torride degli ultimi anni. Più di tutti questa estate, ed in particolare questa ultima settimana, rimarrà impressa al Sindaco Tutolo non per le condizioni climatiche ma perché ricca di eventi che minano la sua credibilità e la sua dignità. Ci riferiamo agli eventi ultimi occorsi. Il 17 Agosto un autista disperato del servizio di trasporto pubblico locale, emulando le gesta del Sindaco, si è incatenato al cancello di Palazzo Mozzagrugno per rivendicare il pagamento degli stipendi arretrati e denunciando una situazione familiare di particolare necessità. Il 20 Agosto il fedelissimo prof. Mario Rucci, in dissenso con le idee esternate dal Sindaco riguardo agli atti di terrorismo, rassegnava le dimissioni “irrevocabili” dal Comitato Civico per la Biblioteca perché una autorità pubblica inneggiava senza vergogna ad atti di giustizia sommaria.  Il 21 Agosto compare sul sito del Comune di Lucera un comunicato a nome del presidente dell’Associazione “Ultima Fermata” ed a firma del Sindaco e dell’assessore alla cultura, in cui si annuncia l’annullamento del concerto del 22 Agosto in Piazza Matteotti di Enzo Avitabile. Nel comunicato si precisa che, nonostante i tentativi del Comune di salvare il concerto, l’evento è stato annullato in maniera improvvisa, imprevista ed ingiustificata dall’artista. Subito dopo sul sito ufficiale di Enzo Avitabile lo staff dell’artista precisa che l’annullamento del concerto è stato dovuto alla non idoneità del luogo in cui doveva tenersi e definisce “furberie” il comportamento del Comune e della associazione “Ultima Fermata”, inoltre che fino a quel momento – cioè qualche giorno fa – nessun contratto era stato firmato.

Non passano che poche ore da questo comunicato che evidenzia l’approssimazione, la scarsa professionalità e la improvvisazione nell’approntare un cartellone estivo che si è dimostrato un flop generale, ed il Sindaco riceve una lettera abbastanza scottante a firma del dirigente del Comune del V settore ed “ad interim” del IV settore ingegnere Tommaso Piemontese.
Questa lettera che conferma le voci circolanti ormai da molti giorni a Palazzo Mozzagrugno sui contrasti tra il Sindaco ed il Dirigente, è una vera e propria denuncia che il Dirigente fa contro i comportamenti e le competenze del Sindaco. Piemontese dichiara che si tratta di una decisione frutto di una riflessione meditata e di non facile maturazione che scaturisce dalla impossibilità di svolgere serenamente ed efficacemente il proprio lavoro di dirigente di due settori vitali per la città.Piemontese dichiara che a Palazzo Mozzagrugno era privo di collaborazione e di fiducia da parte dell’Amministrazione, ma soprattutto non era mai entrato in sintonia con il Sindaco.

Sindaco, il PD a nome della città Le chiede di spiegare se la imbarazzano le dimissioni del prof. Rucci e dell’ingegnere Piemontese, e spieghi ai cittadini e soprattutto agli operatori commerciali le vere ragioni che hanno portato all’annullamento del concerto di Enzo Avitabile, e soprattutto spieghi ai lavoratori del trasporto pubblico locale perché non percepiscono lo stipendio. Chiarisca perché non ricorre alla giustizia ordinaria ed amministrativa, come soleva fare da consigliere di opposizione, per denunciare questi gravi fatti consentendo così di stabilire le responsabilità e le colpe. Sindaco, la città aspetta quanto prima di sapere la vera verità e non quella sottintesa o celata. Non ricorra ai soliti bluff o furbizie ma con sincerità riferisca ai cittadini non dal suo profilo ma nelle sedi ufficiali. Se si rende conto di non essere capace di amministrare Lucera ci liberi della sua presenza e con dignità ed onore si dimetta.
I Lucerini si convincono sempre di più che non è cosa vostra.

(Comunicato stampa – Pd Lucera)

About Redazione AdessoilSud.it

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>