cremeria al duomo

CREMERIA LETTERARIA, E’ LA VOLTA DI LUCIO LAZZARUOLO

cremeria-letterariaLUCERA – Con il nuovo anno riprendono le Serate d’Autore di “Cremeria  Letteraria” e Venerdì 15 gennaio (ore 20,30) sarà una serata davvero  speciale, all’insegna dell’ironia e della musica di alto livello. Ospite in Piazza Duomo n. 18 sarà infatti Lucio Lazzaruolo, scrittore e  musicista irpino, il quale presenta il suo libro “Pensieri Stupendi –  Pensieri beffardi su politica, attualità, sport e media” (Edizioni  Progetto Cultura), una sorta di “sfogatoio” rispetto a una situazione  che rimane grave, ma non seria. In fondo noi italiani siamo sempre gli  stessi. Un popolo dalle grandi qualità, ma anche con difetti notevoli.

Recita ad esempio una delle freddure del libro: “518 politici da Papa  Francesco: ‘Via i corrotti!’. In pratica nemmeno il tempo di arrivare”.  Esordio letterario dunque per lo scrittore irpino, che ha raccolto  centinaia di freddure pubblicate su Facebook e rilanciate da Spinoza.it  e il Fatto Quotidiano. “Pensieri Stupendi” è una raccolta – divisa per  argomenti, personalità, prodezze e scandali… – di pensieri al vetriolo,  riflessioni agrodolci e commenti tragicomici sull’ultimo ventennio  italiano, con la prefazione della scrittrice Giovanna Iorio e la  copertina di Riccardo Mannelli. Ma Lucio Lazzaruolo è soprattutto un musicista di altissimo livello,  una delle figure di riferimento per il progressive-rock italiano; ed  infatti venerdì sera regalerà al pubblico di Cremeria Letteraria, insieme a Raffaele Villanova, e presentati dal giornalista musicale  Donato Zoppo, alcuni assaggi della sua bravura musicale con la sua band   “Notturno Concertante”, di cui è stato fondatore nel 1984: chitarrista e  tastierista, ha pubblicato sei album con il Notturno Concertante e due  lavori solisti per chitarra classica.

 Il Notturno Concertante ha al suo attivo sei cd. Da segnalare inoltre  la pubblicazione del brano ”Nocturne” nell’ambito di una compilation  europea (Double Exposure). A tale compilation ha partecipato, fra gli  altri, anche l’ex chitarrista dei Genesis Anthony Phillips. Inoltre  hanno la band ha collaborato con Tony Pagliuca (storico tastierista  delle Orme),e con il poeta bolognese Stefano Benni. Il gruppo si è esibito dal vivo in varie città italiane (Firenze, Roma,  Napoli, Benevento, Torino, Milano), e in prestigiosi festival e teatri. Nel corso degli anni la band ha ottenuto numerosi passaggi radiofonici,  articoli e interviste sulla stampa specializzata italiana ed estera.
I componenti storici del Notturno Concertante sono Raffaele Villanova  cantante e chitarrista e Lucio Lazzaruolo chitarre e tastiere, ma da  anni si avvalgono della partecipazione fissa, in studio e live di  svariati collaboratori. Dal 1994 Lucio Lazzaruolo e Raffaele Villanova compongono musiche che  sono utilizzate da Rai International nei documentari della serie Radici 
(in onda su Raisat), da Raiuno e da Canale 5). Dunque primo appuntamento da non perdere in Cremeria Letteraria (Piazza  Duomo n. 18) per un 2016 che si preannuncia pieno di iniziative di  grande livello.

(Comunicato Stampa)

About Redazione AdessoilSud.it

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>