Matrix_Canale-5

DON MATRIX

matrixC’è una Chiesa a Lucera che non ti aspetti: una Chiesa operaia, una Chiesa di strada. Una Chiesa che ha poco ma che lo dà a chi ha ancor meno, quella Chiesa povera per i poveri come la vorrebbe Papa Francesco. Una Chiesa di servizio e al servizio degli ultimi. E’ la Chiesa di strada di don Ciro Miele raccontataci durante la puntata di Matrix andata in onda su Canale Cinque. Una Chiesa e un parroco che nulla hanno a che fare con gli attici stellari del cardinal Bertone, con gli intrighi consumati entro le mura leonine o con i vari capitoli di Vatileaks tra corvi e cornacchie.

E’ una Chiesa pulita, povera ma non pauperista; una Chiesa accogliente che si fa madre e sorella dei bisognosi. Una Chiesa che si fa paladina della legalità, che rifugge gli ipocriti e accoglie chi è in difficoltà.

Una Chiesa che fa il suo dovere ordinario, ma che pare straordinario se si leggono le cronache giudiziarie degli ultimi tempi, che si potrebbe definire partigiana ; che non rimane indifferente al grido di aiuto di molti, forse troppi cittadini lanciano dai margini di una città economicamente depressa ed egoisticamente arroccata entro le sue tre porte.

Il giornalista Luca Telese, conduttore di Matrix, ha scelto di raccontare la missione pastorale di don Ciro proprio perché lo ritiene un prete di frontiera, sempre schierato dalla parte degli ultimi: «Siccome abbiamo raccontato il lato oscuro, vogliamo raccontarvi anche della bellissima Chiesa del Sud, un sacerdote fra tanti, nella polvere, con la sua tonaca, che fa quello che la Chiesa dovrebbe fare».

Insomma una bella storia di un sacerdote che non si arrende.

Lucilla Calabrìa

Per chi avesse perso il servizio andato in onda può guardarlo qui…

http://www.video.mediaset.it/video/matrix/full/puntata-del-2-dicembre_579556.html

 

About Redazione AdessoilSud.it

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>