marco lillo

CREMERIA LETTERARIA, TOCCA A MARCO LILLO CON “I RE DI ROMA”

Marco LilloLUCERA - Cremeria Letteraria inaugura gli appuntamenti del mese di agosto ospitando Marco Lillo, giornalista de “Il Fatto Quotidiano” il quale presenterà martedì 4 agosto alle 20,45 in Piazza Duomo il suo ultimo libro “I Re di Roma – Destra e Sinistra agli ordini di Mafia Capitale”, scritto a quattro mani con Lirio Abbate.

Il libro-inchiesta, genere nel quale Marco Lillo si è sempre contraddistinto, descrive una storia vera ma così incredibile che sembra creata da un’immaginazione diabolica. Un ex terrorista finito in carcere più volte, legato alla Banda della Magliana e addestratosi in Libano durante la guerra civile. Da anni gira per Roma tranquillo con una benda sull’occhio perso durante una sparatoria.

Lo chiamano “il cecato”. È lui che governa politici di destra e di sinistra. Per i magistrati è il capo. Un omicida. Ha inferto 34 coltellate alla sua vittima ma in cella è diventato detenuto “modello”. I suoi convegni in nome della legalità raccolgono il plauso di grandi nomi. In realtà ha fregato tutti. Fuori dal carcere è diventato il businessman dell’organizzazione criminale.

Un funzionario pubblico e poi uomo chiave del coordinamento nazionale sull’accoglienza per i richiedenti asilo del ministero dell’Interno, che nasconde almeno tre false identità, le usa per coprire vari reati ma nessuno se ne accorge. È l’uomo di collegamento tra boss e politica. E ancora neofascisti, ultras, soubrette, calciatori, attori.

Una galleria eccezionale di personaggi… Tutto questo è “I re di Roma”. Abbate e Lillo hanno costruito un racconto con documenti inediti. La testimonianza appassionata di chi ha denunciato quel sistema criminale quando nessuno ne voleva parlare. A conversare con l’autore interverrà il giornalista lucerino Silvio Di Pasqua.

(Comunicato Stampa)

About Redazione AdessoilSud.it

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>