Claudio-Lotito-3570

CI SEDEMMO DALLA PARTE DEL TORTO

lazio1«Con Carpi e Frosinone in A non guadagniamo nulla», così il presidente dalla S.S. Lazio Claudio Lotito al telefono con il dg dell’Ischia Isolaverde. Carpi e Frosinone possono essere sostituite con qualsiasi altra squadra “minore” e il concetto può essere traslato in ogni campo dell’umana esistenza, dal lavoro alla politica sostituendo Carpi e Frosinone con “anziano”, “migrante”, “disabile”, “disoccupato” e il risultato non cambia: se non sei buono a macinare denaro non vali niente.

C’è una cultura del vincente che stenta ad essere sradicata, per cui se non sei efficiente devi soccombere e sei ultimo è giusto tu rimanga ultimo.

«Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati», scriveva Bertold Brecht, e in questo caso il torto sono le squadre minori, i reietti, quelli che non hanno la giusta disponibilità economica, che non hanno gli stessi mezzi degli altri e il loro posto è in fondo alla fila.

Ci sedemmo e ci sediamo dalla parte di chi suda, lotta e fatica con dignità e senza “ungere” gli ingranaggi raggiunge piccoli e grandi traguardi, fosse anche una promozione in Lega Pro dalla categoria dilettanti.

Non ho difficoltà a dichiararmi da oggi ufficialmente tifosa dell’Ischia Isolaverde. L’Inter – la mia squadra del cuore da una vita – e il Foggia non saranno gelose e non lo saranno neppure il Liverpool e il Barcellona: c’è un tifo che va oltre l’amore ed è quello per l’etica.

Ci troviamo e ci troverete sempre dalla parte del torto, come Brecht; sempre dalla parte del più piccolo. Sempre dalla parte dei deboli. Sempre dalla parte di chi si fa forte delle proprie debolezze e – chissà – riesce a salire in Lega Pro e magari pure in Serie A. Sempre dalla parte di chi si mette a servizio di una comunità, di chi diverte con poco, di chi conosce la sofferenza di una vittoria.

La vittoria facile di là, il sacrificio che ricompensa di qua.

I Lotito di là, noi di qua. Sempre.

Lucilla Calabria

About Maria De Marco

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>