confagricoltura

Calamità naturale, servono risorse urgenti per l’agricoltura

Foggia – In seguito agli eventi calamitosi che hanno interessato l’intera provincia di Foggia nei giorni scorsi e con particolare intensità la zona del Gargano, Confagricoltura Foggia insieme con le altre Organizzazioni Professionali e Sindacali si sono immediatamente attivate, a livello Istituzionale, per porre in essere provvedimenti necessari alla declaratoria dello stato di calamità naturale per l’intera provincia di Foggia. “L’obiettivo – scrive in una nota il direttore di Confagricoltura Foggia, Alfredo Giordano – è quello di stimolare il Governo Regionale a reperire ulteriori risorse, nonché adottare possibili provvedimenti straordinari che consentano alle imprese agricole e zootecniche e agli addetti del settore, di attenuare i gravi danni alle coltivazioni, alla perdita degli animali, al danneggiamento delle strutture aziendali, causate dalle piogge persistenti, dalle esondazioni dei fiumi, da frane e smottamenti”. In particolare l’organizzazione agricola auspica in tal senso la definizione di provvedimenti che consentano di beneficiare:

- della sospensione del versamento dei contributi previdenziali ed assistenziali propri e dei lavoratori dipendenti;

-  della sospensione o differimento del termine per gli adempimenti degli obblighi tributari e previdenziali;

-  della sospensione per 12 mesi del pagamento delle rate e degli effetti del credito agrario;

-  di un ristoro economico a valere sul fondo di solidarietà nazionale;

-  della anticipazione dei premi PAC;

-  della esenzione delle imposte sui redditi agrari e dominicali;

-  dal ripristino delle strutture aziendali;

-  ai lavoratori di beneficiare dei trattamenti di integrazione salariale ai sensi della Legge 27/12/2006 n. 296, con il blocco degli elenchi anagrafici all’anno precedente. A tale fine l’Ufficio Provinciale Agricoltura ha già inviato a Bari una prima relazione a seguito della quale la Giunta ha deliberato di richiedere al Ministero il riconoscimento dello stato di calamità naturale per l’intera provincia. “Dovendo però l’UPA redigere una relazione più dettagliata sui danni, Confagricoltura Foggia – conclude il direttore Giordano – invita le imprese associate a recarsi presso i propri uffici al fine di presentare la relativa segnalazione, riguardante sia i danni alle colture che alle strutture”.(c.s)

About Redazione AdessoilSud.it

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>