Mons. Domenico Cornacchia. Foto: Alessio Pittari - Riproduzione Riservata
Mons. Domenico Cornacchia. Foto: Alessio Pittari - Riproduzione Riservata

Elezione Tutolo. Il Vescovo di Lucera – Troia: «Rinnovamento Sociale ed Umano»

LUCERA – Riceviamo e pubblichiamo una nota della direzione dell’Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali di Lucera Troia. Nel messaggio il Vescovo, Mons. Domenico Cornacchia, lancia un messaggio al neo-eletto sindaco di Lucera, Antonio Tutolo.

Sua Eccellenza il Vescovo mons. Domenico Cornacchia augura un proficuo lavoro a servizio del bene comune di questa Comunità che ha sete di un profondo rinnovamento sociale e umano. Lucera ha sete di sentire “campane a festa”, dinanzi alla “funebre suonata” dell’indifferenza e di uno scarso senso di coinvolgimento politico dei cittadini a difesa e promozione della Civitas Sanctae Mariae. L’entusiasmo della campagna elettorale, che da più fronti ha animato la vita di questo nostro paese e ha ridestato l’interesse di molti alla res pubblica, si trasformi ora in voglia di fare insieme, convogliando tutte le energie perché il nome di Lucera divenga sempre più sinonimo di novità, freschezza e giovinezza nella costruzione comune della «civiltà dell’amore». Quanto proferito, proprio ieri, da Papa Francesco è un monito davvero per tutti noi: «Per fare la pace ci vuole coraggio, molto di più che per fare la guerra. Ci vuole coraggio per dire sì all’incontro e no allo scontro; sì al dialogo e no alla violenza; sì al negoziato e no alle ostilità; sì al rispetto dei patti e no alle provocazioni; sì alla sincerità e no alla doppiezza. Per tutto questo ci vuole coraggio, grande forza d’animo» (Francesco, Invocazione per la pace). Questo desiderio di pace, che si concretizza nella ricerca fatta assieme della strategia più efficace, della via giusta, dell’attenzione a chi non ha voce, sia l’energia nuova che promani dal servizio che la cittadinanza ha chiesto al nuovo Sindaco e ai suoi collaboratori. Come Comunità credente, poniamo sotto lo sguardo di Maria nostra Patrona e di san Francesco Antonio Fasani, nostro illustre concittadino, il domani che ci attende e il servizio civico di chi è stato chiamato ad animare, promuovere, custodire e accrescere la vitalità di questa nostra Città. (Sac. Michele Di Gioia)

About Redazione AdessoilSud.it

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>